. . . . . . . .
. . .

.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

dal 1764 voce illuminista a Milano

26 gen 2011

L’Autorità per la Concorrenza vieta i finti eco-shopper con ECM

Pubblicato il gennaio 23rd, 2011 da Daniela Amitrano

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha dato ragione all’istanza sollevata da Legambiente il 4 febbraio 2010, dove venivano accusate alcune aziende di fare pubblicità ingannevole, presentando i sacchetti di plastica con l’aggiunta dell’additivo chimico ECM come biodegradabili, inducendo così in errore comuni, esercizi commerciali e catene della grande distribuzione.
L’Autorità per la Concorrenza vieta i finti eco-shopper con ECMInfatti, l’Autorità ha definito ingannevole la pubblicità di Italcom, Arcopolimeri e Ideal Plastik, vietandone l’ulteriore diffusione e prevedendo multe di 40mila euro per la prima azienda e 20mila per le altre due.
Una decisione questa che vuole servire anche da esempio per scongiurare altri episodi simili, dal momento che questo è un periodo monto delicato, visto che con l’inizio del 2011 è entrata in vigore la normativa comunitaria che dice stop alle buste di plastica.
Riguardo alla sentenza, il responsabile scientifico di Legambiente, Stefano Ciafani, ha dichiarato: ‘siamo molto soddisfatti dell’esito di questo pronunciamento. Continueremo a vigilare per evitare che il bando dei sacchetti di plastica tradizionale possa permettere ai furbi di fare affari ai danni dell’ambiente, ingannando amministrazioni e aziende che vogliono adeguarsi alla normativa vigente’.
Della stessa idea sembra essere anche il senatore Francesco Ferrante, responsabile per il Pd delle politiche relative ai cambiamenti climatici, che ha affermato: ‘viene sbarrata così da subito la strada ai furbetti del sacchetto, difendendo la messa al bando degli shopper tradizionali, una misura innovativa che porterà enormi vantaggi all’ambiente del nostro Paese’.






I
link più importanti per la tutela dei consumatori a livello
europe
o.